Dipendenti ASL VC

Campagna vaccinazione antinfluenzale per i dipendenti

 

vaccinati

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Come avrete avuto modo di sentire, in questi giorni è stata avviata la campagna di vaccinazione antinfluenzale.

Il Ministero della Salute, attraverso la circolare “Prevenzione e controllo dell’influenza: raccomandazioni per la stagione 2019-2020 ”, anche quest’anno pone l’accento sulla promozione della vaccinazione presso il personale sanitario che è a maggior rischio di acquisire l’infezione rispetto alla popolazione generale ed è anche potenziale vettore dell’infezione.

La Direzione pertanto raccomanda la vaccinazione agli operatori sanitari, con particolare riguardo a quelli che prestano assistenza diretta nei reparti a più elevato rischio di acquisizione/trasmissione dell’infezione: DEA, terapie intensive, oncologie, ematologie, cardiologie, chirurgie, ostetricia, nido, pediatria, CAVS.

La circolare ministeriale contiene sia la composizione del vaccino stagionale, sia le categorie di rischio per cui la vaccinazione è raccomandata.

 

Per saperne di più

Caratteristiche influenza

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Perch--importante-vaccianrsi

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Efficacia vaccini

L'efficacia del vaccino antinfluenzale può variare notevolmente da stagione a stagione, a seconda di vari fattori fra i quali giocano un ruolo importante le caratteristiche della persona vaccinata (età e stato di salute), e il grado di corrispondenza o "match" tra virologica tra i ceppi di virus inclusi nel vaccino e quelli circolanti.
Per saperne di più

 

 

 

Grafico adesione

La campagna vaccinale dello scorso anno ha dato notevoli risultati a livello di adesione. Si confida in un trend in aumento anche per quest'anno.

 

Tempistica

E' importante vaccinarsi prima che venga raggiunto il picco influenzale. Il periodo indicato è da novembre fino a fine dicembre.
Approfondimenti alla pagina del Ministero della Salute

 

 

 

Dove e quando vaccinarsi

 

Per favorire la sempre più ampia adesione alla vaccinazione antinfluenzale da parte degli operatori, sono state attivate diverse possibilità:

  1. Presso la propria struttura accordandosi con i Coordinatori
  2. Presso il Medico Competente (vd. tabella allegata di seguito)
  3. Presso gli ambulatori SISP (vd. tabella allegata di seguito)

tabella orari medico competente

 

Vaccinazione-antinfluenzale---post-FB

 

 

Alcuni consigli

Come si previene l'influenza?

Ci sono alcune semplici azioni che aiutano a prevenire la diffusione di malattie infettive in generale, e quelle che si trasmettono per via aerea come l’influenza:

  • Lavare spesso le mani con acqua e sapone, e in particolare dopo avere tossito e starnutito, o dopo avere frequentato luoghi e mezzi di trasporto pubblici; se acqua e sapone non sono disponibili, possibile usare in alternativa soluzioni detergenti a base di alcol.
  • Coprire naso e bocca con un fazzoletto (possibilmente di carta) quando si tossisce e starnutisce e gettare immediatamente il fazzoletto usato nella spazzatura o nella biancheria da lavare.
  • Evitare di toccare occhi, naso e bocca con le mani non lavate; i germi, e non soltanto quelli dell’influenza, si diffondono in questo modo.
  • Rimanere a casa se malati, evitando di intraprendere viaggi e di recarvi al lavoro o a scuola, in modo da limitare contatti possibilmente infettanti con altre persone, nonché ridurre il rischio di complicazioni e infezioni concomitanti (superinfezioni) da parte di altri batteri o virus.
Sebbene un gesto semplice ed economico, come il lavarsi spesso le mani, in particolare dopo essersi soffiati il naso o aver tossito o starnutito, sia sottovalutato, esso rappresenta sicuramente l’intervento preventivo di prima scelta, ed è pratica riconosciuta, dall’Organizzazione Mondiale della Sanità, tra le più efficaci per il controllo della diffusione delle infezioni anche negli ospedali.
 
 
 

Altre vaccinazioni

 
pneumococco

 

zoster

 

 

Logo principale

8.Logo-malattie-trasmissibili Prevenzione e controllo della malattie trasmissibili (vaccinazioni, Sorveglianza malattie infettive, Infezioni Ospedaliere)

ASL VC - Azienda Sanitaria Locale di Vercelli
Sede Legale: C.so Mario Abbiate n. 21 - 13100 - Vercelli
Telefono centralino: 0161-593111 - Centralino Borgosesia: 0163-426111
E-mail certificata: aslvercelli@pec.aslvc.piemonte.it - CODICE FISCALE E PARTITA IVA 01811110020

Codice Unico Ufficio di IPA dell'A.S.L. "VC": UF9H8T

                    Redazione sito web a cura Settore Comunicazione ASL VC - Informativa sulla Privacy Logo di certificazione dell'accessibilità del sito secondo gli standard W3C tripla A