Bilanci di salute / Diario clinico

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

 

 

Cos'è il bilancio di salute?

Il bilancio di salute è il risultato dell’incontro tra la donna e il professionista che segue la gravidanza.
In questa sezione sono contenuti i risultati dei bilanci di salute eseguiti durante il percorso nascita.
Nella sezione “Per saperne di più” la donna troverà le informazioni sui dati richiesti e sui controlli da effettuare in ciascun bilancio di Salute.
Nella sezione “Scelte per il proprio percorso nascita” la donna troverà quelle informazioni che potranno aiutarla a compiere le scelte che dovrà effettuare lungo il percorso.

Contenuti della sezione:
Anamnesi

Preferenze per il parto

 

 

Anamnesi

I bilanci di salute sono un importante momento di comunicazione: per compilare le schede delle pagine successive, che costituiranno l’inizio del diario clinico della vostra gravidanza, vi verranno rivolte alcune domande che hanno l’obiettivo di fare il quadro del vostro stato di salute e delle sue influenze sulla salute del bambino. È opportuno che tutte le informazioni aggiuntive che ritenete importanti siano discusse con l’ostetrica/ginecologo.

Le informazioni che l’ostetrica/ginecologo analizzeranno con voi, dal punto di vista clinico, definiscono l’ANAMNESI.

All’inizio della gravidanza è utile esaminare alcuni aspetti dello stile di vita che influiscono sulla salute in generale ed in gravidanza in particolare.

Le informazioni su:
• salute dei familiari (=anamnesi familiare),
• salute della donna (=anamnesi personale),
• storia ostetrico-ginecologica della donna (=anamnesi ostetrica)
sono utili per capire se il decorso della gravidanza potrà essere fisiologico oppure avrà necessità di assistenza addizionale.

Per valutare la storia sanitaria della famiglia è necessario conoscere eventuali malattie dei componenti della famiglia della madre e di quella del padre (biologico) del bambino.

Per l’anamnesi personale è necessario fare riferimento alla propria storia di salute anche attraverso un bilancio di salute con il vostro medico curante che può aiutarvi ad inquadrare eventuali malattie.

Grande attenzione sarà posta all’anamnesi ostetrica per la quale è opportuno segnalare tutti i dati della vostra storia ostetrica e ginecologica.

 

 

Preferenze per il parto e allattamento

La donna prenderà in considerazione, insieme all’ostetrica/ginecologo, gli aspetti sotto elencati sui quali è opportuno esprimersi per vivere al meglio l’esperienza del parto. Le scelte espresse potranno essere soddisfatte compatibilmente con l’evoluzione fisiologica del travaglio e del parto e con la disponibilità del Punto Nascita prescelto.

  1. Luogo del parto
  2. Modalità del parto
  3. Presenza di persona di fiducia durante il travaglio
  4. Posizione durante il travaglio e durante il parto
  5. Sollievo dal dolore in travaglio
  6. Accoglienza al neonato. Pelle-pelle
  7. Alimentazione del neonato
  8. Rooming in
  9. Alimentazione del neonato
  10. Durata permanenza in ospedale
  11. Donazione del cordone
  12. Progetto ninfea

 

ASL VC - Azienda Sanitaria Locale di Vercelli
Sede Legale: C.so Mario Abbiate n. 21 - 13100 - Vercelli
Telefono centralino: 0161-593111 - Centralino Borgosesia: 0163-426111
E-mail certificata: aslvercelli@pec.aslvc.piemonte.it - CODICE FISCALE E PARTITA IVA 01811110020

Codice Unico Ufficio di IPA dell'A.S.L. "VC": UF9H8T

                    Redazione sito web a cura Settore Comunicazione ASL VC - Informativa sulla Privacy Logo di certificazione dell'accessibilità del sito secondo gli standard W3C tripla A