Trasferimento attività presso la Piastra Ambulatoriale di Largo Giusti a Vercelli

vercelliEntro la prima quindicina del mese di dicembre avrà luogo il trasferimento di alcuni servizi presso la Piastra Ambulatoriale di Largo Giusti a Vercelli. Oltre ai Prelievi e agli Ambulatori specialistici e gli Uffici del Distretto di Vercelli, già operativi da tempo, altri servizi andranno man mano ad occupare i piani dell’edificio di Largo Giusti. Il primo a trasferirsi sarà la Struttura Complessa Farmaceutica Territoriale che già in questi giorni ha traslocato presso i nuovi uffici siti al quarto Piano della palazzina. Successivamente, entro la prima decade di dicembre sarà il turno del Consultorio e del Servizio di Psicologia cui seguirà successivamente la Medicina Legale.

 

Anche all'Asl Vc partirà entro l'anno il nuovo test HPV per la prevenzione del tumore del collo dell’utero

imagesCABYPU95Entro l'anno, anche all'ASL VC di Vercelli, verrà introdotto lo screening del tumore del collo dell’utero con il test HPV come test primario al posto del classico Pap test. Dopo la sperimentazione nel dipartimento di screening dei tumori di Torino, il nuovo test verrà esteso al resto della regione. 
Il test HPV verrà usato per le donne di età compresa tra i 30 e i 64 anni. La maggiore sensibilità del nuovo test consente di allungare il tempo di protezione dopo un test negativo, che passa a 5 anni. 
Il passaggio al test HPV avverrà in modo progressivo e si completerà nell’arco di cinque anni. Nei prossimi 5 anni il programma di screening inviterà, nella fascia 30-64 anni, sempre meno donne a fare il Pap test e sempre più donne a fare il test HPV, fino a che tutte saranno passate al test HPV. Per ragioni di equità, si utilizzerà un criterio casuale di invito per suddividere le donne tra chi farà il test HPV subito e chi lo farà all’invito successivo.
Maggiori informazioni Sul sito dell'Osservatorio Nazionale Screening

 

Progetto "Primi mesi con papà...che bello!"

logo preogetto regione - papà spia con biberon in mano“Primi mesi con papà....che bello” è il titolo che l'ASLVC ha voluto dare al progetto regionale "Condividiamo con i papà" già attivo da alcuni anni che prevede la possibilità per i neo-papà di poter usufruire dei congedi parentali previsti dalla L. 53/2000.

Destinatari del progetto sono appunto i neo-papà invitati ad usufruire del congedo di paternità qualora la mamma dovesse tornare al lavoro dopo i primi 3 mesi ed ai quali, qualora volessero intraprendere questa esperienza aderendo all’iniziativa, verrà corrisposto un assegno mensile di 400 €. La Regione intende, infatti, incentivare e diffondere un cambiamento culturale circa l’accudimento dei figli.

Leggi tutto: Progetto "Primi mesi con papà...che bello!"