Funzione Direzione Integrata della Prevenzione

Settore Funzione Direzione Integrata della Prevenzione

 

Responsabile: Gabriele Bagnasco

Contatti

Tel 0161 593976

E-mail dir.integrataprev@aslvc.piemonte.it

 

Ubicazione

Vercelli c/o Piastra ambulatoriale largo Giusti 13 - IV piano

 

Attività

La Funzione Direzione integrata della prevenzione opera per la realizzazione del Piano Locale della Prevenzione fornendo supporto ai Servizi aziendali (territoriali e ospedalieri), collabora con servizi extraziendali e altre Istituzioni, sia quelle a livello nazionale sia quelle a livello locale come Regione Piemonte, Ministero della Salute, Istituto Superiore di Sanità, Ufficio Scolastico Territoriale, ecc..

 

Il Piano di Prevenzione  è adottato fin dal 2005 quale strumento di programmazione nazionale, regionale e locale, in coerenza con le strategie nazionali e internazionali relative alle attività di promozione della salute e di prevenzione rivolte alla collettività e ai singoli (tutela dagli effetti dell’inquinamento, dai rischi infortunistici negli ambienti di lavoro, sanità veterinaria, tutela degli alimenti, profilassi delle malattie infettive, vaccinazioni e programmi di diagnosi precoce).

 

Il Piano locale della prevenzione 2014-2018 definisce obiettivi e indicatori per misurare il progresso della prevenzione nei macro-obiettivi di salute prioritari a livello nazionale. In attuazione di questi indirizzi sono indicati i programmi, gli obiettivi e le azioni da intraprendere sulla base del contesto epidemiologico regionale e locale.

Il Piano Locale di Prevenzione è attuato attraverso la regia del Coordinatore di Piano e il lavoro di squadra di molti operatori, nel rispetto delle indicazioni regionali (Deliberazione DG ASL VC N. 323-27.03.2017).

La mission della Direzione Integrata della Prevenzione può essere sintetizzata con tre parole chiave: integrazione, promozione e governance della prevenzione. Fra i compiti assegnati si riconoscono in particolare gli obiettivi della “Governance” che sono rappresentati dalla promozione delle azioni di coordinamento fra il livello nazionale, regionale e le ASL, dal sostegno ai progetti e alle iniziative della programmazione centrale, dallo sviluppo delle attività di rete e di integrazione all’interno e all’esterno delle ASL, dal potenziamento delle attività di osservazione epidemiologica e di promozione della salute, dal recupero di efficienza ed efficacia, dall’assegnare ai problemi e ai rischi idonee scale di priorità e valori, dallo sviluppare un adeguato sistema di comunicazione con la popolazione, dal garantire la gestione integrata delle emergenze. la Direzione Integrata della prevenzione utilizza metodi basati sulla EBP (Evidence Based Prevention) orientati su criteri di priorità, motivati in funzione dell’efficacia e valutati attraverso risultati misurabili, tutto ciò con l’utilizzo degli strumenti dell’epidemiologia (a supporto metodologico e di facilitazione nell’elaborazione dei programmi), della promozione della salute, della valutazione di risultato e di impatto della formazione, della comunicazione e della ricerca.

 

 

Settore Epidemiologia e Registro Tumori

Contatti

Dott.ssa Antonella Barale, Dott.ssa Daniela Alessi

Tel 0161/593976 - 593492

Email epidemiologia@aslvc.piemonte.it

 

Ubicazione

Sede: Vercelli c/o Piastra ambulatoriale largo Giusti 13 - IV piano

 

Attività

Il settore epidemiologia assicura l’attività di sorveglianza epidemiologica, consulenza, studio e ricerca disponendo di una competenza epidemiologica/valutativa/formativa necessaria sia per la pianificazione strategica sia per la direzione gestionale.

Obiettivi:

  • Promozione ed assistenza di attività di ricerca e sorveglianza epidemiologica (garantendo la progettazione e l’esecuzione di indagini epidemiologiche ad hoc e la formulazione di sistemi di sorveglianza);
  • Diffusione (ed accessibilità) di dati epidemiologici di interesse sanitario;
  • Individuazione percorsi formativi per gli operatori della Prevenzione;
  • Implementazione rete di comunicazione tra servizi ospedalieri e servizi territoriali.

Funzioni attribuite:

  • Descrizione dello stato di salute della popolazione attraverso l’uso sia di fonti routinarie di informazione sia di indagini conoscitive mirate (report demografici di mortalità e sui profili di salute);
  • Sviluppo di sistemi di sorveglianza (sistemi informativi sanitari);
  • Attività di documentazione;
  • Attività di formazione.

 

Coordinamento aziendale della Sorveglianza di popolazione PASSI

PASSI (Progressi delle aziende sanitarie per la salute in Italia) è un sistema di sorveglianza della popolazione adulta. L’obiettivo è stimare la frequenza e l’evoluzione dei fattori di rischio per la salute, legati ai comportamenti individuali (scarsa attività fisica, abitudine al fumo, scarso consumo di frutta e verdura, ecc.), oltre alla diffusione delle misure di prevenzione.

Questo sistema di raccolta di informazioni nasce da un’iniziativa del Ministero della Salute e delle Regioni ed è realizzato nell’ Asl di Vercelli come nelle quasi totalità delle Aziende Sanitarie italiane. Un campione di residenti di età compresa tra 18 e 69 anni viene estratto con metodo casuale dagli elenchi delle anagrafi sanitarie. Personale sanitario delle Asl, specificamente formato, effettua interviste telefoniche (25 al mese per Asl) con un questionario standardizzato. I dati vengono poi trasmessi in forma anonima via internet e registrati in un archivio unico nazionale.

Il sistema avviato nel 2007 ha già coinvolto numerosi cittadini della nostra Azienda e Regione ottenendo un’elevata partecipazione.

 

Registro tumori

L’attività del Registro tumori è stata avviata con il Progetto “Estensione della registrazione dei tumori dalla Provincia di Biella alla Provincia di Vercelli” (Deliberazione n. 364, ASL VC 30.05.2011), nell’ambito del Piano Regionale della Prevenzione 2010 - 2012 (DGR 37-1222 del 17.12.2010) e successive proroghe, che hanno dato avvio ad un progetto di estensione progressiva della registrazione dei tumori con l’obiettivo di raggiungere la copertura regionale.

L’attività, con il coordinamento della S.S.D. UVOS dell’ASL VC, la Direzione scientifica del Registro Tumori Provincia di Biella S.S. Epidemiologia della ASL BI e la supervisione del Centro di riferimento per la Prevenzione Oncologica – CPO Piemonte è stato avviato a partire dall’1 aprile 2011 ed è articolato sulla registrazione dei tumori incidenti nella popolazione residente nella Provincia di Vercelli a partire dal triennio 2007 - 2009.

Terminato il primo triennio di attività sono disponibili dati di incidenza e mortalità codificati secondo le regole internazionali di registrazione dei tumori e completamente confrontabili con il panorama regionale e nazionale. Il registro tumori delle province di Biella e Vercelli è stato accreditato dalla Associazione Italiana Registri Tumori il 14 Dicembre 2014.

Attualmente si sta proseguendo l’attività di registrazione dei tumori incidenti nella popolazione residente nella Provincia di Vercelli esaminando il triennio 2010-2012. L’obiettivo che si persegue per l’immediato futuro è quello di assicurare la continuità della sorveglianza oncologica prima di tutto consolidando l’attività di registrazione dei tumori e di conseguenza rendendo possibili valutazioni sugli eventuali ed effettivi rischi per la popolazione vercellese, fornendo le risposte che caratterizzano l’effettiva dimensione, tipologia e trend delle patologie oncologiche del territorio vercellese.

 

 

Settore Promozione della Salute ed Educazione Sanitaria

Contatti

Dott.ssa Raffaella Scaccioni

Tel 0161/593931

e-mail promozione.salute@aslvc.piemonte.it

 

Ubicazione

Vercelli c/o Piastra ambulatoriale largo Giusti 13 – IV piano

 

Attività

Coordinamento dell’operatività delle azioni sviluppate in quest’ambito da tutti i servizi sanitari dell’ASL. E’ affidata, come in ogni altra ASL del Piemonte, al Responsabile Promozione ed Educazione Salute (RePES) che si occupa di favorire nella comunità processi di intersettorialità, di corresponsabilità e di partecipazione “più SALUTE - meno SANITA’”. Il RePES, supportato da un gruppo di lavoro multidisciplinare:

  • garantisce la formazione professionale degli operatori e la realizzazione di progetti educativi orientati ad esempi di buone pratiche e a evidenze di efficacia;
  • facilita e sostiene processi di integrazione tra competenze e servizi sanitari aziendali;
  • sostiene alleanze e costruisce reti con altri attori del territorio;
  • facilita e sostiene amministratori locali, enti locali e rappresentanze sociali nella programmazione partecipata della salute;
  • valorizza il sistema informativo e la comunicazione efficace;
  • partecipa alla rete Regionale dei RePES supportata sul piano tecnico, metodologico e scientifico da Dors, Centro di Documentazione Regionale di documentazione per la promozione della salute.

 

 

Ulteriori informazioni sulle attività e materiale informativo cliccando alla pagina Interventi di Prevenzione

 

ASL VC - Azienda Sanitaria Locale di Vercelli
Sede Legale: C.so Mario Abbiate n. 21 - 13100 - Vercelli
Telefono centralino: 0161-593111 - Centralino Borgosesia: 0163-426111
E-mail certificata: aslvercelli@pec.aslvc.piemonte.it - CODICE FISCALE E PARTITA IVA 01811110020 - Privacy
Codice Unico Ufficio di IPA dell'A.S.L. "VC": UF9H8T

                    Redazione sito web a cura Settore Comunicazione ASL VC Logo di certificazione dell'accessibilità del sito secondo gli standard W3C tripla A